fbpx
News

#tu6scuola nell’emergenza Covid19

News pubblicata

Nel corso della pandemia e della prima quarantena (da marzo 2020), CIAI e la rete di partner hanno adeguato le attività di progetto e mantenuto numerose attività previste insieme alle scuole, agli studenti e alle loro famiglie, seppure con modalità differente e con un utilizzo sostenibile della didattica a distanza.

Con l’emergere di nuovi bisogni, innescati dalle conseguenze del distanziamento e della chiusura delle scuole, è stato ideato un nuovo intervento per adattare e #tu6scuola alla nuova realtà, con azioni di progetto ancora più mirate e rivolte a tutte le sei comunità scolastiche.

Obiettivo: costruire e programmare sia il post emergenza – che ha coinciso con la riapertura delle scuole – sia il periodo di convivenza con la pandemia nel corso della terza annualità.

Ancora una volta  Con i Bambini ha sostenuto questo impegno che integra e rafforza il progetto triennale in corso.

Come convivere con la pandemia?

Le nuove azioni di #tu6scuola riguardano due macro aree di intervento, formazione e tecnologia, sia a scuola che a casa o nei contesti di comunità.

L’obiettivo è duplice: sostenere i ragazzi, specialmente i più fragili, sul piano tecnico, didattico e psicologico e nel contempo essere a fianco degli insegnanti, che hanno bisogno di conoscere e applicare nuove metodologie di lavoro, espresse in gran parte dalla didattica integrata/a distanza.

Quali didattica di qualità, a scuola?

  • Prof, a scuola! Anche i professori tornano a studiare, in questo caso le materie per loro sono la DaD sperimentata, la gestione della didattica blended (in parte in presenza e in parte a distanza), la didattica inclusiva. Come? Attraverso una piattaforma creata hoc per loro: tu6prof.
  • supporto in strumenti digitali e connettività per le scuole  (adeguamento degli ambienti digitali)
  • supporto psicologico individuale e di gruppo, legato ai segni lasciati dall’esperienza della pandemia e del forzato isolamento, per educatori e docenti

Quali attività di sostegno alle famiglie?

  • Distribuzione di dispositivi digitali (pc/tablet) per famiglie in difficoltà, altrimenti emarginate dal prosieguo della didattica e di tutte le azioni online di #tu6scuola
  • assistenza tecnica con supporto tecnico pedagogico nei nuovi ambienti digitali (modificati secondo le indicazioni ministeriali) e accompagnamento per l’utilizzo dei dispositivi per studenti e famiglie.
  • supporto psicologico individuale e di gruppo, legato ai segni lasciati dall’esperienza della pandemia e del forzato isolamento, per studenti, famiglie.

tu6prof

Grazie a questa piattaforma di e-learning realizzata con il supporto di ST Foundation anche i docenti più ‘analogici’ diventeranno dei ‘draghi’ digitali. I docenti delle scuole coinvolte potranno accedere a numerosi corsi di formazione sulla nuova didattica, in modalità sincrona e asincrona, per poter assicurare ai loro studenti una sempre maggiore qualità della didattica e una migliore gestione delle lezioni. Insegnare a distanza ha infatti ribalta le condizioni (setting e relazione) e richiede capacità di tenere insieme, stimolare, coinvolgere in modo diverso gli studenti. La formazione acquisita su tu6prof renderà i docenti in grado di essere efficaci attraverso una metodologia nuova che porterà valore aggiunto all’insegnamento a distanza o con formula mista (a distanza e in presenza). L’efficacia della didattica, nelle modalità imposte dalla pandemia, è uno dei  passi fondamentali per contrastare la dispersione scolastica.

Saltaclasse_principale1

E i laboratori Saltaclasse?

I laboratori Saltaclasse condotti da Cinemovel si sono trasformati in un percorso a distanza che stimola l’espressività degli studenti sul tema del tempo, compagno e protagonista dei mesi di quarantena. Si parte con un Diario, in cui custodire il proprio mondo interiore, si arriva a un documentario interattivo che racconterà il nuovo tempo di ragazze e ragazzi nel corso di questo anno scolastico così particolare. Scopri in Home gli approfondimenti sui laboratori.

Orientamento-studenti_principale

Resterà l'orientamento?

Certo! Sono garantite ore di orientamento per studenti e genitori, in modalità online e dove possibile, in presenza. Dopo un anno difficile, segnato dalle limitazioni e dagli effetti della pandemia, gli studenti delle terze classi e le loro famiglie avranno bisogno di un aiuto in più per decidere il percorso futuro. L’orientamento è pensato anche per gli adolescenti delle prime e delle seconde classi che potrebbero avere bisogno di un sostegno per orientarsi in una scuola così mutata.

Sostegno-allo-studio_principale

E il sostegno allo studio?

Non mancherà un aiuto al percorso scolastico per ragazze e ragazze che ne avessero bisogno, in modalità online e dove possibile, in presenza. Durante questo anno scolastico per molte ragazze e ragazzi è necessario recuperare il rapporto diretto con gli insegnanti e su questo verterà il sostegno allo studio.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp