fbpx
Area d'azione: Sussidiarietà
Progetto in corso
Estero
Thailandia

img

La provincia di Chiang Rai, nel nord della Thailandia confina con Myanmar e Laos e ha il maggior numero di apolidi del Paese, circa 53.000. La continua crescita della sua economia negli ultimi 15 anni ha attratto numerosi lavoratori migranti. Molti dei quali illegali.

Nonostante la Thailandia abbia una politica educativa questo  non garantisce che i bambini e le bambine migranti godano dei diritti di istruzione di base, comprese le attività di promozione della salute. Il basso stato socio-economico dei genitori e le barriere linguistiche contribuiscono alla bassa frequenza scolastica. Spesso inoltre le famiglie hanno bisogno che i figli anche se minori trovino un lavoro il prima possibile. 

Questi bambini hanno dunque scarse possibilità di completare l’istruzione di base, o di completarla secondo standard soddisfacenti. E’ molto difficile per loro raggiungere un istruzione superiore e hanno meno opportunità nel mercato del lavoro.

In partnership con la Fondazione Pistorio CIAI  vuole garantire per i bambini vulnerabili a Chiang Rai un adeguato sostegno educativo che garantisce il completamento dei loro studi e sostiene la loro integrazione nel mercato del lavoro accompagnandoli verso una nuova prospettiva di vita.